Back to Top

Tutto quello che devi sapere sulla Mostra del Cinema di Venezia

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica è una manifestazione cinematografica di grande prestigio, che vede in particolare la proiezione di film in prima mondiale, in presenza del cast protagonista. Sul tappeto rosso che precede l’arrivo in sala, hanno passeggiato quindi i registi e gli interpreti più famosi di ogni tempo, immortalati da centinaia di fotografi. Un momento immancabile cha ha saputo aggiungere un fascino glamour al festivalIl red carpet è stato infatti percorso dalle star per decenni, utilizzato per indicare la direzione da seguire per arrivare alla sala del cinema e diventato, passo dopo passo, un simbolo di alto status e prestigio. Non a caso, alle sue origini, veniva utilizzato per onorare l’arrivo e il percorso di divinità.

Durante il festival, la cui durata è solitamente di 10 giorni, tutti i riflettori sono puntati sul red carpet. Eppure “nel backstage”, ovvero durante il resto del giorno, all’interno di location private quali hotel o lounge sparsi nelle vicinanze, i cast lavorano alla promozione del film, sottoponendosi a interviste per le principali testate e per i media.

Molti non lo sanno, ma Venezia è stata la prima città al mondo a realizzare un evento a vocazione internazionale in campo cinematografico. Questa città, invidiata da tutto il mondo per la sua unicità, pulsa d’arte e costituisce da sempre un richiamo per gli artisti di tutto il mondo.

Chiamata dai più con il soprannome “Mostra del Cinema”, venne inaugurata nel 1932 nel magnifico Hotel Excelsior, sull’isola del Lido di Venezia, ancora oggi un punto di riferimento per il festival, dove i fan danno il “benvenuto” alle celebrità.  Da qui inizia infatti in tutti i sensi l’avventura: una volta scesi dal taxi d’acqua, le star dopo essersi gustati il panorama di Venezia tra un’onda e l’altra percorrono lo stesso corridoio storico condiviso negli anni da tante celebrità, come ricordano le foto iconiche delle varie edizioni della manifestazione appese alle pareti.

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia non è importante solo per il suo essere la capostipite, ma anche perché i festival cinematografici di fama internazionale sono solo cinque. Tra “Big Five” insieme a Venezia (1932), in ordine di comparsa ci sono il Festival di Cannes (1946), la cui prima edizione avrebbe dovuto svolgersi nel 1939, ma la dichiarazione di guerra mise momentaneamente in pausa il sogno di affiancarsi alla collega italiana, la Berlinale a Berlino (1951), il TIFF di Toronto (1976) e Sundance (1985), nato nello Stato dello Utah come festival di cinema indipendente.

Quali sono le sezioni in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia?

Selezione ufficiale: concorso internazionale di massimo 21 lungometraggi in prima mondiale.

Fuori concorso: proiezione di opere significative dell’anno, per un massimo di 20 titoli, per originalità espressiva o narrativa e documentariTra queste, possiamo trovare lavori di autori affermati che hanno già partecipato in precedenza alla Mostra del Cinema e film prodotti nell’ambito di Biennale College Cinema.

Orizzonti: concorso internazionale riservato a un massimo di 19 film, dedicato a lavori rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive del cinema mondiale, con particolare riguardo per gli esordi, gli autori emergenti e non ancora pienamente affermati, le cinematografie minori e meno conosciute, ma anche opere che si misurano con i generi e la produzione corrente con intenti d’innovazione e di originalità creativa. All’interno della sezione Orizzonti è ospitata una selezione competitiva di cortometraggi della durata massima di 20 minuti, scelti in base a criteri di qualità e originalità linguistico-espressiva.

Orizzonti Extra: sezione non competitiva che prevede una selezione di opere senza vincoli di genere, durata e destinazione, poche la loro durata sia superiore ai 60 minuti. Spesso sono preceduti o accompagnati da incontri e approfondimenti con autori, interpreti e personalità del mondo dell’arte e della cultura.

Venezia Classici: sezione dedicata ai migliori restauri di film classici realizzati nel corso dell’ultimo anno da cineteche, istituzioni culturali e produzioni di tutto il mondo. L’obiettivo è impegnarsi nella conservazione e valorizzazione del patrimonio cinematografico e nella riscoperta di opere del passato trascurate o sottovalutate. In questa sezione vengono fatti rientrare fino a un massimo di 18 titoli.

Venice VR Expanded: sezione che prevede la presentazione on line, in concorso, di un massimo di 30 Progetti Immersivi in Realtà Virtuale in prima mondiale e/o internazionale. Sono presentati Fuori Concorso on line un massimo di 10 progetti, tra questi le opere dei team che partecipano alla quinta edizione di Biennale College Cinema-VR e una selezione “Best of VR Expanded”.

Quali sono i principali premi alla Mostra del Cinema di Venezia?

I premi principali sono conferiti alla sezione Selezione Ufficiale, e sono:

LEONE D’ORO: primo premio per il miglior film. É uno dei premi più prestigiosi al mondo, assieme all’Oscar, alla Palma d’Oro e all’Orso d’Oro della Berlinale e deve il suo nome e forma al simbolo della città di Venezia.

LEONE D’ARGENTO: si divide in GRAN PREMIO DELLA GIURIA e PREMIO PER LA MIGLIORE REGIA, da molti considerati il secondo e terzo posto.

COPPA VOLPI: si tratta di due premi, per la migliore interpretazione femminile e maschile.

PREMIO PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA: conferito al film con la migliore sceneggiatura e il migliore contributo tecnico.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA: destinato ad un film che, seppur non vincente, si è distinto per qualche caratteristica.

PREMIO MARCELLO MASTROIANNI: destinato ad un giovane attore o attrice emergente e istituito in onore dell’omonimo attore scomparso alla fine del 1996.

Come partecipare alla Mostra del Cinema di Venezia

La manifestazione cinematografica più antica dopo l’Oscar si svolge ogni anno dal 1932 al Lido di Venezia tra la fine di agosto e l’inizio di settembre.

Come precedentemente accennato, in quanto momento prezioso di incontro tra gli artisti e il pubblico, la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia non poteva nascere come evento annuale a porte chiuse: ed è proprio questa sua natura di condivisione a permettere a tutti di vivere una esperienza fuori dal comune.

Per questo, chiunque sul sito della Biennale, può informarsi e acquistare i biglietti (fino a esaurimento posti disponibili) per assistere agli spettacoli, comprese le prime, e vivere la magia di camminare sul red carpet in attesa del cast del film.

Come raggiungere la Mostra del Cinema di Venezia

L’opzione più facile è quella di chiamare un taxi d’acqua, per arrivare a Lido esattamente come le star, senza preoccuparsi di orari o di raggiungere i giusti punti di imbarco. Per chi vuole invece utilizzare i mezzi più comuni utilizzati di Venezia, ecco qualche indicazione utile.

dalla stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia e da Piazzale Roma: vaporetto linea 1/6 o 5.1/5.2 fino alla fermata Lido S. Maria Elisabetta. Il Servizio acquisto biglietti Actv permette di comprare in anticipo tutti i biglietti per spostarsi sia nel centro storico di Venezia, che navigare verso le isole della laguna.

Consiglio la linea 6, Linea 5.1/5.2 per raggiungere il litorale in meno tempo (una trentina di minuti).

in auto: al contrario di Venezia, città totalmente pedonale, Lido di Venezia è attrezzata con strade.É possibile quindi raggiungere il litorale muniti di auto, attraversando la laguna partendo dal punto d’imbarco del Ferry Boat linea 17 in una trentina di minuti.

dall’Aeroporto di Venezia Marco Polo: servizio Alilaguna linea rossa fino alla fermata Lido Santa Maria Elisabetta.

Per tutte le date della Mostra del Cinema di Venezia, il trasporto è disponibile fino al termine delle proiezioni notturne.

Se vuoi scoprire perché la Mostra del Cinema è così importante, ti consiglio di leggere questo articolo.

Per saperne di più sul lavoro che svolgo durante la Mostra del Cinema di Venezia, contattami utilizzando la form in questa pagina o seguimi in tempo reale su Instagram, mi trovi come @jessicazufferli!

Leggi le altre mie esperienze!

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this