Back to Top

Jessica Zufferli

  /  Photography   /  3 consigli per trovare il tuo stile fotografico

3 consigli per trovare il tuo stile fotografico

C’è una domanda che mi sento fare spesso, ovvero come si fa a trovare il proprio stile fotografico. Subito dopo al “Wow! Che belle foto! Che tipo di macchina fotografica utilizzi?” sorge spontaneo cercare di capire come una persona riesca a trovare la sua strada, in questo caso, il suo occhio.

Per questo, se anche tu sei curioso o curiosa di sapere in che modo si può riuscire a trovare il modo di diventare riconoscibili attraverso i propri lavori, anche senza posizionarci sopra una firma digitale (che personalmente penso riesca solo a rovinare le foto), ho qualche utile consiglio per te.

Trovare il tuo stile fotografico può essere una attività piuttosto scoraggiante, specialmente se ti trovi appena agli inizi di questo viaggio alla ricerca della tua identità. Ma ti assicuro che questo è un problema che anche alcuni veterani affrontano di volta in volta. Sai perché? Perché siamo umani e le nostre simpatie, antipatie e atteggiamenti cambiano nel tempo, e con essi anche i nostri gusti; credo non serva neanche che io specifichi che per un fotografo questo includa anche il proprio stile fotografico. Questo è naturale, l’evoluzione e la maturazione passano attraverso noi in tutto quello che facciamo.

Quindi, indipendentemente dal punto in cui ti trovi nel tuo viaggio fotografico, ci sono alcune cose che puoi fare per facilitare l’espressione del tuo occhio creativo.

Ecco 3 consigli per iniziare a cercare il tuo stile fotografico.

 

# 1 – Stabilisci i tuoi obiettivi

La prima cosa che devi fare è chiederti cosa stai cercando di ottenere dalla fotografia. Fotografi per passione o per lavoro? Vuoi vendere il tuo lavoro in termini di stampa o stock? Vuoi utilizzare le tue immagini per il tuo portfolio per attirare un certo tipo di pubblico? O vuoi semplicemente utilizzare la fotografia come mezzo per esprimere liberamente il tuo lato artistico?

Esistono molti generi diversi di fotografia che mirano a soddisfare ognuna di queste esigenze, e molte altre ancora. Cerca quindi di capire qual è l’obiettivo che vuoi raggiungere, sarà più semplice identificare lo stile più adatto da perseguire.

 

# 2 – Non copiare, cerca l’ispirazione

È molto importante essere consapevoli di ciò che gli altri fotografi stanno sperimentando nel tuo settore, quindi guardati intorno per prendere spunto. Non ti sto dicendo di copiare o di seguire pari pari ciò che fanno tutti gli altri. La tua intenzione deve essere piuttosto quella di studiare ed educare te stesso attraverso anche il lavoro e gli esperimenti degli altri.

Per creare uno stile unico devi infatti cercare fonti di ispirazione, e trasformarle in immagini che riescano a parlare di te e della tua sensibilità estetica. Le tue fotografie sono una rappresentazione visiva del tuo marchio, quindi prova a pensare a modi per reinterpretare quello che cogli da ciò che ti circonda rimanendo fedele a te stesso.

Cerca e trova quello che ti piace nelle immagini che ogni giorno vedi e rendilo parte del tuo stile fotografico.

Personalmente, come molti creativi, utilizzo Pinterest come fonte di continui stimoli: salvo molte immagini, dividendole in cartelle a seconda di cosa mi colpisce di loro (composizione di colori, posa del soggetto, abbigliamento, oggetti di scena, ecc.). Tante volte le salvo anche se ne ho estratto anche un solo elemento di interesse; ad esempio mi innamoro anche solo del significato che una foto mi comunica.

 

# 3 – Fotografa ogni giorno e sii il tuo critico

Questa potrebbe essere la parte più difficile, ma sicuramente ti aiuterà nel lungo periodo. Fai un passo indietro e analizza il tuo lavoro.

L’idea di aver trovato il tuo stile fotografico si accende quando senti di poter riconoscere le tue fotografie tra tutte, a prescindere dalla presenza del tuo nome vicino o sulla tua opera. Per raggiungere questo obiettivo, quando fotografi ti consiglio di provare a ripetere qualche elemento, come la composizione, profondità di campo, obiettivi utilizzati, toni, colori e qualsiasi altro modello unico che i tuoi occhi possano catturare.

E poi scatta almeno un’immagine ogni giorno. Se lo farai, è inevitabile che il tuo stile fotografico emergerà. Sperimentando e provando nuove cose, potresti trovare ispirazione per una nuova tipologia di fotografia. Vai avanti, sperimenta e scopri dove ti portano nuove intuizioni, anche se questo vuol dire infrangere le regole e sbagliare. Uno scatto accidentale o una nuova tecnica di editing possono spesso innescare qualcosa di nuovo che renderà il tuo lavoro migliore e ti porterà una nuova raccolta di lavori.

Ma prima di tutto, impara le regole. Non usare mai la scusa dell’arte per nascondere la scarsa tecnica e conoscenza fotografica, o peggio la scusa di una scarsa attrezzatura per giustificare una fotografia scadente.

 

Trovare uno stile fotografico che ti rappresenti non è un compito facile, soprattutto ora che siamo circondati da immagini bellissime di qualsiasi genere che ci spingono a dire “vorrei farle anche io così”. Ti incoraggio a fare un passo indietro e fare davvero ciò che nessun altro può fare al posto tuo: sii te stesso.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this